Lavorare con il voice over

Lavorare con il voice over

Come entrare nel mondo del voice over

Guy Harris è un artista inglese del voice over, voce per molti spot della Apple e Ant & Dec’s Saturday Night Takeaway. È cresciuto imitando le persone e creare voci caratteristiche ma non aveva preso seriamente in considerazione l’idea di lavorare con il voice over.

“Ho lasciato la scuola a 16 ani, rimanendo senza qualifiche. Prima di entrare in radio, ho lavorato in un negozio di skateboard, in un hotel e in un bar. Al momento ho un programma su Real Radio Yorkshire. E’ stato lavorando in radio che ho deciso di esplorare il voice over. Ho iniziato ad ammirare artisti britannici come l’impressionista Jon Cushaw, l’attore Brian Blessed, l’artista del voice over Alan Dedicoat, anche voce americana dell’ultimo Don LaFontaine.”

Con la crescita dei Paesi che utilizzano l’inglese come lingua principale, Guy ha potuto lanciarsi nel mercato internazionale del voice over. “Abito nello Yorkshire, ma la mia voce – la mia voce “inglese” o le mie altre voci – possono essere richieste in diversi Paesi. La voce ormai è un prodotto globale. Il mondo è il nostro mercato. Potrei essere la voce di uno spot della Apple a Dubai un giorno, e il giorno dopo, una delle voci di Ant and Dec’s Saturday Night Takeaway in UK.”

Costruire una carriera con il voice over

Per Guy, un artista del voice over deve avere quantomeno una bella voce. “Per me, una bella voce deve essere chiara o deve avere una caratteristica inusuale al riguardo. Ci sono centinaia di diversi stili vocali e la propria deve poter spiccare. La propria voce deve dimostrare la propria convinzione, emozione, energia e passione.”

Guy sostiene che per avere successo oltre che alla voce, sono necessari anche tanta professionalità e altrettanta disponibilità: con l’atteggiamento e l’approccio giusto è possibile riservarsi tanti lavori. C’è sempre bisogno di una voce, quindi si tratta di affidarsi ad una buona agenzia di comunicazione e studio di registrazione con la quale costruire delle buone relazioni. Se si vuole lavorare a livello globale, è necessario fare una buona promozione di se stessi con l’agenzia perchè essa faccia altrettanto con te con i suoi clienti.

Esplorare opportunità in diversi settori del voice over come:

  • on-hold systems
  • web video voice over
  • games and apps
  • spot TV e radio
  • conduttore di eventi e cerimonie varie
  • radio
  • e-learning software

Consigli per iniziare il voice over

Guy spiega che ci sono due modi di lavorare con il voice over: tramite pre-registrazione o dal vivo. Nel caso del lavoro pre-registrato, si riceve lo script per email dall’agenzia con delle note e una data di consegna. Una volta registrato nel proprio home studio con strumentazione di alta qualità, l’agenzia provvede a ripulire il file e ad inviarlo al cliente nel formato richiesto. Nel caso della registrazione live, l’artista può essere diretto sia in studio dal vivo che in remoto dallo studio di registrazione dell’agenzia, con il cliente all’ascolto.

“Ho avuto sessioni live e sessioni remote dal vivo – ricorda Guy – con più di sette o otto persone! Quindi, dovete essere fiduciosi riguardo la vostra voce e le vostre prestazioni”.

Inoltre, è importante rendersi conto che si potrebbe lavorare durante tutte le ore del giorno. Può anche capitare un cliente che lavori in un diverso fuso orario dal vostro.

Qualità delle registrazioni audio

Lavorate con agenzie in grado di fornire un lavoro di qualità – chiunque può acquistare un computer portatile e un microfono qualsiasi ma sarà evidente al cliente se la registrazione è scadente a causa anche di cattive o improvvisate condizioni di registrazione.

Connettività

Affidarsi ad un’agenzia in grado di connettersi in remoto per essere chiamati anche per lavori lontani o addirittura con clienti all’estero.

Salute

Prendersi cura di se stessi bevendo molta acqua, evitando di fumare e di entrare in contatto con persone influenzate che in quel momento potrebbero compromettere la vostra performance, oltre che la vostra salute!

Accenti regionali o internazionali

Imparare gli accenti può anche contribuire ad ampliare i campi di applicazione per propria voce. Pertanto per lavori di caratterizzazione, allenare la voce è un must”.

Formazione

Prima di candidarsi per qualsiasi lavoro, la cosa migliore da fare è essere onesti riguardo al proprio livello di abilità: “Se non si è in grado di realizzare esattamente ciò di cui hanno bisogno, non vi chiameranno di nuovo.”